Giovedi 8 Dicembre

F1, Hamilton risponde a Toto Wolff: la verità di Lewis

LaPresse/Photo4

Lewis Hamilton non ci pensa due volte e risponde all’avvertimento lanciato ieri da Toto Wolff a lui e al suo compagno di squadra Nico Rosberg

Di ieri la notizia di un “avvertimento” da parte di Toto Wolff, team principal Mercedes, ai suoi piloti Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Wolff non ama il rapporto teso che c’è tra i due e che condiziona tutto l’ambiente Mercedes e ha dichiarato che se le cose non dovessero cambiare si potrebbe anche pensare di allontanare definitivamente uno dei due piloti dal team inglese. Lewis Hamilton non ha tardato a rispondere e lo ha fatto parlando alla radio della BBC. Il campione de mondo di F1 ha risposto a Wolff ricordandogli i successi avuti proprio grazie agli attuali piloti: “non direi che Nico ed io abbiamo creato problemi alla squadra. Insieme abbiamo vinto 16 gran premi su 19”. Hamilton continua a precisare che il rapporto col collega non si può certo definire un rapporto di amicizia: “non possono certo definirci compagni. Il problema è che si corrono due campionati in uno mentre nel calcio è soltanto uno. In Formula1 c’è il mondiale costruttori per il quale siamo pagati per correre per la scuderia. Poi c’è il mondiale piloti nel quale si corre individualmente“, ha dichiarato il pilota Mercedes che però riconosce il talento, la bravura e l’ottimo lavoro svolto quest’anno di entrambi, abbiamo fatto entrambi un ottimo lavoro. Non abbiamo creato il minimo problema. Non saremo mai i migliori amici ma facciamo funzionare le cose“, ha concluso.