Venerdi 2 Dicembre

F1: dopo quattro anni riecco la Renault, l’ad Ghosn: “saremo competitivi”

David Davies

Con un comunicato ufficiale, la casa francese annuncia il proprio rientro nel Circus

La notizia circolava già da Settembre, ma adesso è ufficiale. L’amministratore delegato della casa automobilistica francese, Carlos Ghosn, ha annunciato, attraverso un comunicato ufficiale, il ritorno della Renault in Formula 1 nel 2016 attraverso l’acquisizione della Lotus: “Avevamo due opzioni: tornare al 100% o lasciare completamente. Io ho deciso di tornare. Dopo un’analisi dettagliata, ho preso la mia decisione: Renault tornerà in Formula 1 dal 2016”.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

La Lotus grazie all’acquisto da parte della Casa francese, vede il proprio futuro più roseo, dato che è impegnata in un’azione legale a Londra per tasse non pagate. La Renault non aveva abbandonato del tutto la Formula 1, poiché ha continuato a fornire i motori alla Red Bull, vincendo il titolo mondiale costruttori per quattro stagioni consecutive, dal 2010 al 2013, ma adesso ha deciso di rientrare nel Circus con una propria scuderia dopo un’assenza durata quattro anni. I piloti delle monoposto saranno il venezuelano Pastor Maldonado, già sotto contratto con la Lotus, e l’esordiente britannico Joylon Palmer. La scuderia francese, che ha un passato glorioso in Formula 1 con più di 600 Gran premi disputati, 168 vittorie, 12 Mondiali costruttori e 11 piloti (gli ultimi due con Fernando Alonso alla guida), spera di avere un ruolo da protagonista già nella prossima stagione.