Sabato 10 Dicembre

F1, Carlos Sainz rivela: “desidererei avere le qualità di Valentino Rossi”

LaPresse/PA

Carlos Sainz, pilota della Toro Rosso, rivela di essere un appassionato di MotoGp e, confidandosi con il quotidiano spagnolo As, ha fatto l’identikit del driver perfetto

Un debutto che ha colpito il paddock, grandi prestazioni e sorpassi esaltanti hanno fatto di Carlos Sainz una delle sorprese più positive della scorsa stagione di Formula 1.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Il pilota della Toro Rosso, confidandosi con il quotidiano As, ha individuato quelle che dovrebbero essere le caratteristiche del driver perfetto: “mette insieme tutte le caratteristiche dei ‘Fantastici Quattro’, Lorenzo, RossiPedrosa e Marquez. Innanzitutto vorrei avere la testa di Rossi perché riesce a gestire al meglio la corsa, sia in gruppo che da solo Valentino sa sempre cosa fare alla perfezione. Marquez, invece, è il più aggressivo, cerca di dare sempre il massimo, il cento per cento pur di vincere. Apprezzo, inoltre, la costanza di Lorenzo, che riesce ad andare avanti senza commettere errori ed essere allo stesso tempo molto veloce. Mi piace, infine, lo stile di guida di Pedrosa, elegante e perfetto in tutto”.

LaPresse

LaPresse

Come si è ampiamente intuito, Sainz risulta essere un appassionato di MotoGp, e non disdegna l’emozione di sfrecciare in sella alle due ruote: “oltre alla Formula Uno amo molto anche la MotoGp e sono stato a Valencia per la gara. In più lo scorso 9 dicembre sono salito in sella a una Honda CBR 1000 con l’Estrella Galicia, assieme a Rabat, sfrecciando a 270 km sul circuito di Madrid. Fantastico“.