Giovedi 8 Dicembre

Empoli, vertigini ad alta quota. Il presidente Corsi: “speriamo di non andare fuori strada”

Jennifer Lorenzini

Il presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi parla del fantastico momento che sta attraversando la sua squadra e non nasconde un pizzico di preoccupazione

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Vertigini da zone alte di classifica, che per una volta non riguardano nessuna big del nostro campionato ma una delle più splendide realtà della nostra Serie A: l’Empoli. Quattro vittorie consecutive in Serie A come mai era successo prima d’oggi e una classifica da guadare e riguardare. Ma che allo stesso tempo… “ci fa rabbrividire e un po’ preoccupare – rivela il presidente del club toscano Fabrizio Corsi ai microfoni di Radio Rai – speriamo di non andare fuori strada: la nostra è una cultura del lavoro e del sacrificio. Noi dobbiamo valorizzare i giovani per restare a galla. Giusto che questi giocatori una volta valorizzati facciano la loro strada, migliorino la loro posizione professionale ed economica. Se i numeri del calcio non fossero così ingiusti, con la disparità economica che c’è fra squadra come Juve o Milan con l’Empoli, magari potremmo fare diversamente. Il fatto è che c’è anche una certa differenza con i club di media classifica, perché un nostro giocatore guadagna meno di quanto potrebbe farlo alla Sampdoria o al Verona”.