Domenica 4 Dicembre

Da Chilavert a Butt, quando il gol non è l’eccezione ma la regola!

Nella storia del calcio sono stati tanti i portieri goleador, da Chilavert a Butt fino a Jorge Campos: scopriamo insieme quelli più conosciuti

Il portiere brasiliano Rogério Ceni ha da poco annunciato il proprio ritiro dal calcio giocato. Le sue ottime doti di tiratore dei calci da fermo, che gli hanno permesso di mettere a segno 131 reti, lo hanno fatto entrare nella storia del calcio e della sua squadra, il San Paolo.

Jose Luis Chilavert of Paraguay Tuttavia, il brasiliano non è stato l’unico portiere con licenza di segnare. Ci sono stati altri estremi difensori con le sue stesse doti balistiche. Uno di questi è il paraguaiano José Luís Chilavert che in carriera ha realizzato 67 reti, la maggior parte delle quali su calcio di rigore. Con la sua nazionale ha segnato 9 reti in partite ufficiali e giocato due mondiali, nei quali ha provato a segnare su punizione. Non ci è riuscito, ma ci è andato vicino. Johnny Vegas Fernandez è un portiere poco conosciuto a livello internazionale, ma in Perú è uno dei giocatori più famosi. Ha segnato 42 reti, 30 su rigore e 12 su punizione e con il ritiro di Ceni, è il portiere più prolifico ancora in attività. Il bulgaro Dimitar Ivankov, ritiratosi nel 2011, detiene il record di miglior estremo difensore goleador europeo con 42 reti, la maggior parte delle quali con la maglia del Levski Sofia. Molto conosciuto era il colombiano René Higuita, celebre per il suo “colpo dello scorpione”, ma capace anche di segnare 41 gol, 34 su rigore e 7 su punizione. Altrettanto famoso, soprattutto per le sue divise variopinte, era il messicano Jorge Campos. In carriera ha realizzato 40 reti, anche se non ha giocato sempre come portiere. Nella stagione 1989/90 con i Pumas U.N.A.M., non trovando spazio tra i pali, ha fatto l’attaccante, arrivando a segnare 14 gol.

Jonathan Moscrop

Jonathan Moscrop

Un altro portiere rigorista è stato il tedesco Hans-Jorg Butt, detentore di due record: è il portiere che ha segnato più gol in Bundesliga (26) e in Champions League (3), tutte su rigore. In totale ha realizzato 32 reti in carriera. Il nigeriano Vincent Enyeama, attualmente in forza al Lilla, ha messo a segno 20 reti, 10 in Nigeria con l’Enyimba e altrettanti con l’Hapoel Tel Aviv. Il danese Peter Schmeichel è stato uno degli estremi difensori più forti del mondo, capce di realizzare 8 gol in carriera, uno dei quali entrato nella storia come il primo gol di un portiere in Premier League, segnato con la maglia dell’Aston Villa contro l’Everton il 20 ottobre 2001. Per quello che riguarda i portieri italiani, Lucidio Sentimenti ha il record di gol fatti in Serie A con 5 reti su calcio di rigore. Antonio Rigamonti ha fatto 6 gol da dischetto, equamente distribuiti tra A e B. In tempi più recenti, Michelangelo Rampulla e Massimo Taibi sono entrati nella storia della Serie A per aver segnato un gol su azione, entrambi di testa su un’azione nata da un calcio d’angolo, rispettivamente con le maglie di Cremonese e Reggina. Questi giocatori dimostrano che il portiere goleador non è una merce così rara da trovare su un campo di calcio.