Sabato 10 Dicembre

Crisi Lazio, Petkovic interviene a gamba tesa: “difficile fare calcio nella Capitale”

Lapresse/PA

L’attuale ct della Nazionale svizzera, ex allenatore dei biancocelesti, analizza la difficile situazione in cui versa la Lazio

Un’esperienza alla Lazio iniziata bene ma terminata con tanti, troppi problemi che hanno portato ad una difficile separazione.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Vlado Petkovic adesso si gode l’ottimo momento della sua Svizzera, qualificata a Euro2016 e inserita nel girone della Francia, esprimendo la sua opinione sul delicato momento in cui si trova la Lazio, contestata pesantemente dai suoi tifosi. E’ difficile fare calcio nella Capitale. Il secondo anno è una specie di trappola. Soprattutto se hai fatto bene nella prima stagione. Prendete quello che è capitato a me, quello che è successo a Garcia, e adesso a Pioli. Si perde l’equilibrio, crescono le attese, l’orizzonte si confonde. E nascono i problemi”. Un discorso che non fa una piega quello di Petkovic, numeri alla mano, ma è davvero questa la risposta ai mille interrogativi che aleggiano intorno al calcio romano? Il futuro darà delle risposte, intanto però, Pioli trema!