Martedi 6 Dicembre

Coppa Italia, il Tabellone: storico Spezia-Alessandria ai Quarti, chi vince può andare in finale e in Europa!!!

Coppa Italia, il Tabellone: storico Quarto di Finale tra Spezia (serie B) e Alessandria (Lega Pro). La vincente approderà in semifinale, e non affronterà una super-corazzata…

Sarà una grande festa. Un derby del nord/ovest, una sfida vintage, un Quarto di Finale (ad eliminazione diretta) tra Spezia (serie B) e Alessandria (Lega Pro), si giocherà allo Stadio Alberto Picco di La Spezia il 20 gennaio 2016. E sarà una partita equilibrata: lo Spezia è a metà classifica in serie B, l’Alessandria è capolista in Lega Pro e vuole proprio la promozione in serie B, nelle partite contro Palermo e Genoa ha dimostrato qualità e personalità andando a vincere in due stadi tra i più importanti d’Italia eliminando due squadre di serie A.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

La vincente di Spezia-Alessandria approderà alle semifinali di Coppa Italia: un fatto storico, sia che capiti allo Spezia (una squadra di serie B), ma soprattutto se a riuscirci sarà l’Alessandria che milita in Lega Pro. E attenzione alla semifinale: Spezia-Alessandria è il Quarto nella parte del tabellone più agevole, mentre infatti sempre ai Quarti potrà esserci il big match Inter-Napoli, e la Juventus se stasera eliminerà il Torino affronterà prima la vincente di Lazio-Udinese e poi eventualmente in semifinale proprio la vincente di Inter-Napoli, nell’altro tabellone Spezia-Alessandria affronteranno la vincente del Quarto di Finale che arriverà dai due Ottavi Sampdoria-Milan e Fiorentina-Carpi. Fiorentina-Carpi che è all’intervallo sul risultato di 0-0. Pensare che la vincente di Spezia-Alessandria possa coronare il proprio sogno e battere anche una tra Fiorentina, Milan o magari aiutata da un po’ di fortuna addirittura Sampdoria o Carpi in semifinale, non è fantascienza. E dando per scontato che nell’altra parte del tabellone non ci siano clamorose sorprese, e che ad arrivare in finale sarà una tra Inter, Napoli e Juventus (tre squadre, cioè, che senza dubbio in campionato arriveranno tre le prime 5 e quindi nelle posizioni che valgono gli accessi a Champions League ed Europa League), alla vincente di Spezia-Alessandria basterà arrivare in finale (pur poi perdendola) per conquistarsi uno storico accesso in Europa League, pur dalla serie B o addirittura – nel caso dell’Alessandria – dalla Lega Pro.