Domenica 4 Dicembre

Ciclismo, si dividono le strade tra Rabobank e Federazione Olandese

Fabio Ferrari

La banca olandese ha deciso di lasciare definitivamente il ciclismo alla fine del 2016

La Rabobank ha confermato che abbandonerà definitivamente il ciclismo alla fine della prossima stagione. L’istituto bancario olandese è attualmente lo sponsor principale della squadra femminile di ciclismo e di un team Continental di giovani. Gli accordi con la Federazione scadranno alla fine del 2016 e non verranno rinnovati.

ZumaPress

ZumaPress

Nella squadra femminile milita l’olandese Marianne Vos, una delle cicliste più forti e titolate di sempre, capace di vincere varie medaglie d’oro ai campionati europei e mondiali di ciclocross e su strada, due ori ai mondiali su pista e altrettanti titoli olimpici, uno su pista a Pechino 2008 e uno su strada, nella prova in linea, a Londra nel 2012. La Rabobank possedeva anche una squadra maschile di ciclismo che ha avuto, tra le sue fila, alcuni dei migliori ciclisti in circolazione come Léon van Bon, Michael Boogerd, Markus Zberg, Erik Dekker, Óscar Freire e Denis Menchov. Nel 2012 la Rabobank lasciò il ciclismo maschile dopo essere stata travolta dagli scandali doping, svelati dall’ex ciclista Rasmussen. Huib Kloosterhuis, direttore della federazione ciclistica olandese, ha mostrato il suo dispiacere per la decisione presa dalla Rabobank, auspicando in futuro una nuova collaborazione con l’istituto di credito olandese.