Sabato 3 Dicembre

Borriello, un regalo sotto l’albero: “gol, salvezza col Carpi e… Nazionale”

LaPresse/Valerio Andreani

Protagonista assoluto nella vittoria con il Genoa di domenica scorsa, Marco Borriello ritrova il Milan e individua il regalo di Natale…

Sprazzi di vero Borriello. Una versione che per diversi ragioni nel corso della sua carriera abbiamo ammirato troppo poco. Ma ancora capace di fare la differenza, come testimoniato dal secondo tempo della sfida con il Genoa al Ferraris. Ed è proprio al suo talento ed ai suoi gol che il Carpi si aggrappa per sperare nella salvezza: “Assieme a Zaccardo sono tra i giocatori di maggiore esperienza, siamo chiamati a dare qualcosa in più e lo stiamo facendo – ha dichiarato Marco Borriello ai microfoni di Sky Sport – Castori è  eccezionale, amato dall’ambiente e ci allena benissimo: in campo siamo preparati sia a livello mentale che fisico: è stato sfortunato nelle prime 5 partite perché abbiamo incontrato quasi tutte le big, ma abbiamo fatto tesoro di quelle esperienze”.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Altra big sul cammino del Carpi, il Milan prossimo avversario domenica sera: “Per me quella rossonera è stata un grande scuola di vita, un’esperienza che mi ha arricchito molto. Il Milan ha qualità superiori a noi ma ci servono punti, sarà una bella sfida. Speriamo di regalare la salvezza a tutti i nostri tifosi”. Sogni e desideri, Borriello non si nasconde: “Regalo di Natale? spero di fare più gol possibili, se poi faccio altre venti partite come quella di domenica scorsa posso anche rientrare tra i convocati di Conte per la Nazionale”.