Mercoledi 7 Dicembre

Biciclette: in arrivo targa e bollo ?

Secondo un emendamento del senatore Filippi, le biciclette potrebbero essere tassate con un bollo e ricevere un’apposita targa identificativa

Mettere una targa e pagare il bollo (tassa di possesso) su una bicicletta: questa situazione si trasformerebbe in realtà se l’emendamento presentato dalla commissione Lavori Pubblici del Senato del senatore Marco Filippi diventasse parte integrante di una legge. Andiamo per ordine: l’emendamento del senatore Filippi introduce la norma della “classificazione dei veicoli, senza oneri a carico dello Stato e attraverso un’idonea tariffa per i proprietari” (quindi una tassa di proprietà). l ddl in questione è il 1638, approvato in prima lettura alla Camera nell’ottobre 2014 e ora giunto in commissione Lavori pubblici al Senato.

In realtà, già nel testo del ddl troviamo la necessità di trovare una modalità per identificare le bici, anche se viene specificato che “attraverso l’apposizione facoltativa di un numero identificativo del telaio e l’annotazione dello stesso nel sistema informativo del Dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali e il personale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti”.

In seguito alla diffusione della notazione, il senatore è stato travolto da numerose proteste, tanto da aver fatto una semi marcia indietro, sostenendo che la tassa sarebbe riservata solo a chi fa dell’uso della bici un’attività commerciale, ma questa dichiarazione non ha minimamente fermato le polemiche.