Lunedi 5 Dicembre

Assicurazione auto 2016: probabili aumenti in arrivo

l’Ania avverte che se disegno il legge Concorrenza passerà con l’attuale testo saranno inevitabili i rincari delle polizze RCA

Con l’arrivo del nuovo anno si prospettano temibili rincari sulle tariffe relative all’ assicurazione auto: l’Ania (associazione delle assicurazioni italiane) ha infatti avvertito che potrebbero esserci degli aumenti a causa dell’attuale disegno di legge Concorrenza.

Il disegno di legge prevedeva in un primo momento delle norme che favorivano le compagnie assicurative, come ad esempio il risarcimento in forma specifica che obbligava a rivolgersi verso le carrozzerie convenzionate con le assicurazioni, insieme ad una modifica sui risarcimenti per lesioni fisiche viste al ribasso. Per fortuna nel corso della discussione alla Camera quelle norme sono state escluse dal testo, ora però il disegno di legge è passato al Senato, dove la lobby delle compagnie assicurative sta cercando di fare pressione sui politi per ripristinare le norme sopra citate.

L’Ania non lascia quindi spazio ad interpretazioni, sottolineando che se l’attuale testo diventasse legge le compagnie assicurative applicherebbero immediatamente dei rincari sulle polizze: “È sorprendente che un provvedimento elaborato e voluto dal Governo con lo scopo di ottenere una maggiore trasparenza e informazione a favore degli assicurati della Rc auto e di determinare una significativa riduzione dei prezzi delle polizze, per effetto di posizioni demagogiche e interessate si traduca nel risultato opposto, ovvero l’aumento del costo dell’assicurazione Rca”.

Ora tocca la Governo fare si che la nuova legge favorisca davvero la concorrenza, offrendo un reale vantaggio ai consumatori, senza che le Compagnie di assicurazioni si “vendichino” applicando gli ennesimi aumenti alle polizze RCA.