Sabato 3 Dicembre

Ancelotti e il suo futuro: “per adesso vado a pesca, ma il Manchester United…”

LaPresse/Daniele Badolato

Carlo Ancelotti, disoccupato di lusso, commenta il suo momento attuale e proietta lo sguardo al futuro: “in estate valuterò. Manchester United? Certo che mi piacerebbe”

Il disoccupato più corteggiato del mondo del calcio. Dopo l’esonero dal Real Madrid ed il rifiuto a tante panchine (su tutte quelle del Milan), Carlo Ancelotti è il pezzo più pregiato del mercato allenatori. Radio mercato lo vede vicinissimo alla panchina del Bayern Monaco nel caso di addio di Pep Guardiola a fine stagione, ma attenzione alle sirene che potrebbero arrivare dalla Premier League, campionato che ha da sempre affascinato l’ex allenatore rossonero. Che ai microfoni dell’Indipendent ha commentato così le voci che riguardano il suo futuro: “Continuerò ad aspettare,se non trovo un club con un buon progetto. posso aspettare. Adesso mi dedico alla visione di tante gare, vado a pesca e cose del genere. E’ un discorso per la prossima stagione, non voglio accettare un lavoro a stagione in corso. La prossima estate valuterò. Il Manchester United? Certo che mi piacerebbe diventare il manager dello United, a tutti gli allenatori piacerebbe”.