Domenica 4 Dicembre

“Un gol per la ricerca dell’AIRC”, Bertolacci: “sconfiggiamo insieme questo male”. E sul suo recupero…

Andrea Bertolacci, testimonial AIRC Andrea Bertolacci, testimonial AIRC

Il centrocampista del Milan Andrea Bertolacci testimonial della campagna AIRC: “emozione speciale, sosteniamo i ricercatori e insieme possiamo sconfiggere questo brutto male”

LaPresse/Francesca Soli

LaPresse/Francesca Soli

In prima fila e non solo sul campo. Andrea Bertolacci è intervenuto su RTL – nello spazio condotto da Amadeus “Miseria e Nobiltà” – per parlare della compagna ‘Un gol per la ricerca dell’AIRC’ che lo vede tra i  testimonial: “E’ un’emozione speciale scendere in campo al fianco di AIRC per la prima volta. Far parte di una squadra di oltre 4,5 milioni di sostenitori che contribuiscono a ottenere numerosi risultati per la cura del cancro è per me un motivo di grande orgoglio. La partita è ancora lunga, c’è ancora tanto da fare –prosegue Bertolacci – ma sono convinto che riusciremo a vincere definitivamente questo avversario grazie all’aiuto di tutti e dei nostri tifosi che si uniranno insieme a me per sostenere il lavoro dei ricercatori. Invito tutti gli ascoltatori a mandare un messaggio al 45509, tutti insieme dobbiamo aiutare la ricerca contro questo brutto male”. Il centrocampista del Milan ha anche fatto il punto sulle due condizioni fisiche, dopo l’infortunio muscolare che lo ha costretto a terminare in anticipo la sfida dell’Olimpico contro la Lazio (sbloccata proprio da un suoi gol: “La distrazione migliora, vediamo se riesco a rientrare dopo la sosta del campionato”.