Lunedi 5 Dicembre

Terrorismo out, vince lo sport: oggi a Parigi si torna in campo

Il terrorismo non ferma lo sport: oggi si torna in campo per la prima volta a Parigi dopo gli attentati di venerdì

Tutto il mondo è rimasto senza parole dopo quanto accaduto venerdì sera a Parigi. Una serie di attentati ha colpito la capitale francese causando la morte di numerose persone. Gli attacchi terroristici avevano preso di mira anche lo Stade de France dove era in corso l’amichevole tra Francia e Germania: il terrorista però è stato fortunatamente bloccato all’ingresso della struttura e si è fatto saltare in aria mentre scappava. Da quel momento in poi in particolar modo gli atleti e i calciatori sono preoccupati e hanno paura di un possibile nuovo attacco.

paris saint germainTante le dichiarazioni dei giocatori che militano nelle squadre francesi di paura e terrore, tantissime  quelle di altri sportivi che, nonostante la paura, non vogliono darla vinta ai terroristi. Oggi, a cinque giorni da quel terribile giorno, si torna in campo a Parigi. A farlo sono le ragazze del Paris Saint Germain che affronteranno stasera le svedesi dell’Orebro nel match di ottavi di finale di Champions League. Tutte le giocatrici porteranno il lutto al braccio e rispetteranno un  minuto di silenzio prima dell’inizio del match. Inoltre le ragazze della squadra di casa indosseranno una maglietta con scritto “Je suis Paris”, “Io sono Parigi”.