Domenica 4 Dicembre

Tennis, le classifiche dei tennisti italiani: Fognini e Pennetta sempre numeri 1

LaPresse/Reuters

Settimane importanti per i circuiti WTA e ATP: vediamo i cambiamenti dei giocatori italiani

Il Master di Singapore ha quasi messo il punto sulla stagione femminile: manca in effetti solo il Master B di Zhuahi (impegnate Errani e Vinci), che potrebbe cambiare anche la top10. Le italiane salutano Flavia Pennetta, uscita da combattente pura a Singapore (curiosità vuole che abbia battuto nel round robin la futura vincitrice Radwanska): la brindisina si congeda dal tennis professionista dall’alto della sua settima posizione mondiale (+1 rispetto a 7 giorni fa). Dietro di lei, Vinci ed Errani rimangono stabili in 15a e 18a piazza, così come la Giorgi al numero 34 e Karin Knapp al 51° posto del ranking.

LaPresse/Stefano Marotta

LaPresse/Stefano Marotta

Gli uomini invece giocheranno ancora due appuntamenti importanti: questa settimana è il turno del Masters1000 di Parigi-Bercy, prima del gran finale del Master di fine 2015 di Londra (gli 8 partecipanti sono già qualificati e noti). Vediamo i cambiamenti nel ranking dei migliori italiani: stabile al numero 22 il primo giocatore italiano Fabio Fognini, mentre Andreas Seppi perde una posizione scendendo in 28a piazza. Dietro i primi due alfieri del tennis nostrano, Simone Bolelli recupera una posizione e sale al numero 58 del ranking; segno + anche per Paolo Lorenzi che scala la classifica, recupera 4 posizioni e sale al numero 68.

Marco Cecchinato, ultimo giocatore italiano fra i primi 100 al mondo, ha terminato invece la stagione 2015 da un paio di settimane, per concentrarsi sulla preparazione del 2016: il siciliano perde un posto e scende al numero 90 del ranking mondiale.