Lunedi 5 Dicembre

Serie B: nel derby del Sud vince il Bari in un San Nicola delle grandi occasioni

LaPresse/Donato Fasano

Il Bari vince un match combattuto contro una Salernitana mai doma

Anticipo del venerdì sera della Serie B: protagoniste Bari e Salernitana, due squadre alla ricerca di punti per migliorare una classifica per molti versi deludente. Obiettivi differenti per le due compagini con i locali, alla seconda consecutiva al San Nicola, chiamati a migliorare una classifica non da “grande” e avvicinarsi quindi alle prime, mentre per i campani l’imperativo è allontanarsi dalla zone calde, con la zona retrocessione ad un solo punto.

LaPresse/Donato Fasano

LaPresse/Donato Fasano

Grande entusiasmo sugli spalti del San Nicola, due mila i sostenitori arrivati da Salerno e anche il solito pienone dei supporters locali, in una sfida che vede due tifoserie legate da un gemellaggio che dovrebbe rinnovarsi anche in questa partita nonostante una forte e sentita rivalità.

Le formazioni in campo: Nicola schiera un 4-3-3 con Guarna in porta, Sabelli, Contini, Rada e Del Grosso in difesa, centrocampo con Valiani, Gentsoglou e Porcari, mentre in attacco viene schierato il tridente con Maniero prima punta supportato da Rosina e De Luca. Per Torrente invece modulo speculare con Strakosha tra i pali, Colombo, Emperur, Franco e Rossi in difesa, centrocampo con Odjer, Sciaudone e l’esperto Moro: in attacco spazio ai tre Milinkovic, Coda e Gabionetta.

E’ stata una partita giocata in maniera aggressiva e spavalda, senza remore da tutte e due le squadre che hanno cercato di portare a casa l’intera posta in palio: il Bari ha coperto bene gli spazi e nel primo tempo, complice una marcatura al 7′ del primo tempo con Maniero, è sembrato potesse gestire a suo piacimento il risultato. La Salernitana si è invece rivelata avversaria agguerrita che ha saputo rispondere a tono ai pericoli proposti dai baresi. Il primo tempo è andato avanti con capovolgimenti da una e dall’altra parte ma si è chiuso col vantaggio dei padroni di casa.

I campani però non demordono e al 70′ trovano il pareggio con Donnarumma: il pareggio sembra essere il punto di arrivo di una gara che ha comunque espresso un chiaro equilibrio in campo, il Bari però non ci sta e all’80’ ripassa nuovamente in vantaggio con la pregevole azione che porta al 2-1 siglato da Valiani.

Il risultato non cambia negli ultimi 15 minuti: vince quindi il Bari che rivendica le sue ambizioni di alta classifica mentre la posizione della Salernitana si fa ancora più preoccupante.