Lunedi 5 Dicembre

Scherma: infarto in aereo, morto Frantisek Janda

LaPresse/Marco Alpozzi

Grave lutto nel mondo della scherma: a causa di un infarto durante un volo in aereo è morto il presidente della Confederazione Europea di scherma

E’ morto oggi il numero uno della scherma europea. Frantisek Janda, presidente della confederazione europea di scherma è morto durante un viaggio aereo diretto a Tokyo a causa di un infarto. A capo della Confederazione europea dal 2008 al 2012 e riconfermato presidente durante il congresso elettivo del 2013, Janda aveva è morto giovane, a 48 anni. Queste le parole di Giorgio Scarso, presidente della Federazione Italiana scherma dopo la tragica notizia: “Se ne va un amico dell’Italia e della scherma italiana. Nonostante alcune diversita’ di vedute circa le strategie di sviluppo della scherma europea, la Presidenza di Frantisek Janda ha accolto numerose proposte italiane ed abbiamo apprezzato la sua presenza anche ad appuntamenti nazionali italiani, come il Gran Premio Giovanissimi 2011 nel corso del quale comprese l’importanza degli investimenti nel settore under14. Sotto la sua presidenza, inoltre, si e’ dato impulso alla crescita del settore under23 con l’organizzazione annuale dei Campionati Europei di categoria“. “Ai familiari ed al movimento schermistico della Repubblica Ceca, va il sentito e profondo cordoglio da parte della Federazione Italiana scherma“, si legge in una nota della Fis.