Venerdi 2 Dicembre

Ronaldinho pensa ad un futuro in Usa: “mi hanno parlato bene dell’MLS…”

LaPresse/EFE

Dopo l’addio alla Fluminense, Ronaldinho apre all’approdo in MLS: “il calcio statunitense è in crescita, è un torneo che motiva tutti i calciatori”

L’addio alla Fluminense, ma nessuna voglia di appendere gli scarpini al chiodo. Anzi, a sentire le parole di Ronaldinho, ex stella di Milan e Barcellona, la voglia di tornare a calcare il terreno di gioco aumenta sempre più giorno dopo giorno. “Conosco bene il campionato statunitense, ho molti amici che giocano lì oppure che ci hanno giocato in passato. Il calcio in USA è in grande crescita, c’è un gioco che mi piace. I miei amici mi hanno parlato bene della MLS – ha dichiarato il campione brasiliano al quotidiano spagnolo Marca –  è un torneo che motiva tutti i calciatori. Anche i campioni, adesso, stanno iniziando a valutare il trasferimento negli Stati Uniti”. Parole importanti quelle di Ronaldinho che, sommate a quelle del fratello/agente (“entro Natale ci sarà una sorpresa”) nelle scorse settimane, inducono a pensare che il ritorno in campo del brasiliano è davvero vicino.