Domenica 11 Dicembre

Roma, Sabatini: “Benatia non torna, Iturbe deve tornare bambino. Dzeko? Problema che vorrebbero tutti…”

LaPresse/Alfredo Falcone

Il direttore sportivo della Roma Walter Sabatini parla di mercato e rivela: “che danno perdere Salah, Doumbia non verrà riscattato ma qualcuno lo acquisterà. Su Dzeko e Iturbe…”

Alle parole ha sempre preferito i fatti. Poche, rarissime interviste concesse ai giornalisti, l’immancabile sigaretta in bocca ad accompagnare le sue giornate. Quando il direttore sportivo della Roma Walter Sabatini si concede, però, non è mai banale. A margine della presentazione del libro ‘La Grande Roma di Liedholm’ Il dirigente giallorosso ha affrontato diversi temi, mercato in primis: “Benatia è un giocatore del Bayern e continuerà lì. Posso sbagliare giudizi, ma Rudiger è forte, è un Campione del Mondo. Dietro di lui c’è Castan che sta tornando, poi il povero dimenticato e accantonato Gyomber, che non avete neanche visto giocare”.

A gennaio dunque niente difensori, ma forze un sostituto di Salah:il suo infortunio ci mette in grande difficoltà, è davvero un danno enorme. A Iturbe ho consigliato di giocare come quando era bambino, ha bisogno di un calcio adolescenziale: ha bisogno di liberarsi dei pesi che gli sono stati messi sulle spalle. Doumbia? Il CSKA non vuole riscattarlo, ma qualcuno lo acquisterà sicuramente, sta facendo cose eccezionali. Dzeko un problema per la Roma? Penso che alte 18 quadre della Serie A avrebbero voluto avere lo stesso problema”.