Giovedi 8 Dicembre

Pietruzzowski, il Lewandowski bianconero: 3 gol in 4 minuti

LaPresse/Reuters

Pietro Anastasi potrebbe essere paragonato al bomber del Bayern Monaco Robert Lewandowski, quest’ultimo 5 gol in 9 minuti, il bianconero 3 gol in 4!

Si è fatto un gran parlare recentemente del record di Lewandowski: 5 gol in 9 minuti sono in effetti un “bottino” da ricordare. Un record. Ma noi che abbiamo memoria lunga ci ricordiamo di un altro record di gol, che a noi è rimasto più impresso nella mente perché a segnare quei gol fu un italiano vestito di bianconero: Pietro Anastasi. Ecco quel che successe. È il 27 aprile del 1975. Allo Stadio Comunale di Torino si gioca Juventus-Lazio. Mancano 19 minuti alla fine della partita. Quando entra in campo Pietruzzo Anastasi. Il risultato in questo momento è 1-0 per la Juve. La Lazio è ancora viva. Lo rimarrà per poco. Appena entrato, Anastasi si fa trovare pronto su di un passaggio dall’ala di Causio che ha rubato palla a centrocampo. È il primo gol. L’inizio. 2-0. Al 41 cross di Capello, gol da centravanti di rapina di Pietruzzo, al volo, e siamo al 3-0. All’88 Viola tira e colpisce la traversa, Anastasi al volo di testa colpisce la palla, che però si stampa contro il palo, ma Pietruzzu, mai domo, esplode un destro al volo e insacca. Signore e signori, al Comunale di Torino, Juventus batte Lazio, 4-0. Anastasi segna 3 gol in 4 minuti. Spettacolo bianconero!