Martedi 6 Dicembre

Piaggio Wi-Bike: la bici elettrica sempre connessa [FOTO]

La Piaggio Wi-Bike dotata di pedalata assistita sfrutta un modulo GPS come antifurto e una piattaforma multimediale da connettere al proprio smartphone

 La Casa di Pondera riscrive le regole delle bici a pedalata assistita presentando a EICMA 2015 la nuova Piaggio Wi-Bike, sofisticata due ruote elettrica sviluppata e prodotta interamente in Italia. L’estetica moderna colpisce per le sue forme pulite e slanciate, ma nello stesso tempo originali.Piaggio Wi-Bike (6)

La Wi-Bike sfrutta un propulsore elettrico installato nella zona posteriore del telaio, a ridosso dei pedali, capace di erogare una potenza di 250 W-350 W e 50 Nm di coppia massima.  La nuova bici firmata Piaggio verrà proposta in 4 versioni, che si differenziano per il tipo di livrea e per le dotazioni.

La bici garantisce un’autonomia compresa tra 60 e 120 Km, grazie alla presenza di una generosa batteria agli ioni di litio da 400 Wh, nascosta  sotto la sella. Quest’ultima funge anche da antifurto satellitare perché collegato ad un sistema GPS-GSM. La Piaggio Wi-Bike utilizza anche la piattaforma multimediale PMP (Piaggio Multimedia Platform) che permette di controllare la bici tramite il proprio smartphone connesso tramite bluetooth.