Mercoledi 7 Dicembre

Pau Gasol, il “toro” della pallacanestro spagnola

LaPresse/EFE

Un cestista di tutto rispetto quello che la Nazionale spagnola e i Chicago Bulls vantano: ecco a voi Pau Gasol

Pau Gasol è un toro. Uno di quei tori che in Spagna assurgono agli onori della cronaca ed entrano nella storia del paese dalla porta d’ingresso principale. Pau Gasol però, a differenza della maggior parte dei tori, nella storia della Spagna ci è entrato da vivo. Da cestista. Da campione. Leggenda dello sport spagnolo, grande giocatore di basket, Pau, a 35 anni, è, se possibile, ancora migliore di quando ne aveva 21 e per la prima volta varcava l’Oceano per iniziare a giocare nel campionato NBA. Pau, 215 centimetri di centro, offre alla squadra in cui gioca rimbalzi, difesa, carattere, costanza, esperienza. Che indossi la canotta dei Chicago Bulls (eccolo, il toro americano!) o quella della nazionale spagnola, l’impegno di Gasol è sempre, comunque, garantito. Perché Pau è un campione. Di quelli veri. Senza tanti fronzoli. Di sostanza. Movimenti completi, tiri da fuori, e quel gancio che, sganciato dalla sua altezza siderale, assomiglia e ricorda molto quel “gancio cielo” che era la firma del grandissimo Kareem Abdul Jabbar. Un’ultima cosa, per chiudere, rimanendo in tema di tori: dato che Lamborghini chiama le sue macchine col nome di grandi tori, non ci stupiremmo, in un futuro prossimo venturo, di poter ammirare la Lambo Gasol…