Lunedi 5 Dicembre

Pattinaggio su ghiaccio: Lanotte e Cappellini vincono il corto della Cup of China

LaPresse/Andrea Negro

Lanotte-Cappellini a segno in Cina: loro il corto della Cup of China

Comincia alla grande la stagione di Anna Cappellini-Luca Lanotte: gli ex campioni del mondo, al Capital Indoor Stadium di Pechino, vincono il corto della Cup of China, terza tappa del Grand Prix di figura e confermano da subito il loro status di coppia vincente.

La “Vedova allegra”, che già era piaciuta nella precedente uscita, è elegante e convincente, meritando un totale di 66.39 punti, 1.03 più degli statunitensi Madison Chock-Evan Bates, due settimane fa vincitori di Skate America a Milwaukee e i favoriti della vigilia. Al terzo posto i russi Elena Ilinykh-Ruslan Zhiganshin (63.54). Gli italoslovacchi Federica Testa-Lukas Csolley sono quinti (53.90).

LaPresse/Andrea Negro

LaPresse/Andrea Negro

Cappellini-Lanotte, sono stati veloci e precisi, completamente a loro agio con la musica proposta: hanno perso un punto per un sollevamento prolungato, ma per il resto sono stati perfetti. Quel che più conta, in vista del libero di domani (alle 9 italiane), nel quale proporranno un medley di colonne sonore di Nino Rota per film di Federico Fellini, è che i programmi, a differenza di quanto accadde la scorsa stagione, sono sin d’ora molto competitivi.

I portacolori delle Fiamme Azzurre, vice campioni europei in carica, quando domani scenderanno in pista per ultimi, potranno andare a caccia di quel successo che nel circuito, pur con ben dieci presenze sul podio (sette secondi e tre terzi posti, compreso quello nella rassegna cinese 2014), è sempre sfuggito.