Giovedi 8 Dicembre

Nuoto, Tania Cagnotto: “il titolo mondiale? Un premio alla carriera”

LaPresse/Reuters

La tuffatrice italiana è candidata ai Gazzetta Sports Awards nella sezione impresa dell’anno: “la concorrenza è spietata, ma anche le cinesi erano imbattibili…”

Una campionessa a tutto tondo, regina del trampolino ed esempio di naturalezza e spontaneità. Tania Cagnotto a 30 anni, quindici dopo aver iniziato a tuffarsi, è campionessa del mondo, nonché una delle migliori atlete in europa.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Il titolo iridato conquistato a Kazan le ha cambiato la vita: “una grande soddisfazione, una specie di premio alla carriera. Ci tenevo proprio nel mio ultimo Mondiale a far bene, e sono arrivate 3 medaglie”. Sei mondiali vissuti sempre da protagonista, sei podi e tante soddisfazioni. Il prossimo obiettivo di Tania Cagnotto sarà quello di far bene ai…Gazzetta Sports Awards: “la concorrenza è spietata, un po’ come nei tuffi: anche le cinesi sembravano imbattibili, ed invece…“. Un presente da star e un futuro che parla brasiliano, con le Olimpiadi di Rio 2016 dove Tania sogna di essere portabandiera: “sono abituata alle sfide, quando il fisico non ti sostiene è la testa che fa la differenza. Stavolta sono gli appassionati a dover aiutarmi per vincere, è comunque bello esserci anche nella sezione impresa dell’anno. Pure per me l’oro di Kazan è stata una grandissima, meravigliosa sorpresa. Spero di vincere questi Awards e di essere portabandiera a Rio”.