Martedi 6 Dicembre

Nuoto, Filippo Magnini non si intimorisce: “non ho paura se Europeo in Israele”

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Filippo Magnini non ha intenzione di farsi pilotare dai terroristi

Filippo Magnini non si fa intimorire. La tristezza e la paura dopo gli attentati di Parigi sono dentro ognuno di noi, ma il campione italiano di nuoto non vuole farsi pilotare dai terroristi. “Europeo in Isreale? E’ un pensiero, non e’ un periodo tranquillo per chi viaggia“, queste le parole di Magnini ai microfoni di Sky. “Io non mi faccio pilotare la vita da questi terroristi e se le gare sono li e’ giusto andare – continua – E’ ovvio che coloro che devono controllare e gestire la sicurezza devono essere ancora piu’ attente. Chi comanda deve fare il possibile per la sicurezza dei cittadini“.