Domenica 11 Dicembre

Nella notte delle stelle brilla Pjanic, la Roma stende il Bayer… ma che fatica!

LaPresse/Alfredo Falcone

Giallorossi subito in vantaggio con Salah, poi Dzeko raddoppia alla mezz’ora. Nella ripresa il Leverkusen pareggia in sei minuti prima del rigore decisivo di Pjanic

Un’altalena di emozioni, una partita dai tre volti, ma alla fine a sorridere è la Roma che batte 3-2 il Bayer Leverkusen e lo sorpassa in classifica, vedendo adesso la qualificazione.

 LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Decide Pjanic con un rigore a dieci minuti dalla fine, ma ha rischiato di perderla la Roma, dopo essersi trovata in vantaggio di due reti. Pronti, via e Mohamed Salah scappa via a Tah e si presenta solo davanti a Leno, destro morbido e 1-0 per i giallorossi. Il Leverkusen accusa il colpo, la Roma non molla la presa e alla mezz’ora fa 2-0 con Dzeko che con il piattone destro raddoppia. Gli uomini di Garcia avrebbero l’occasione per triplicare ma prima Salah e poi lo stesso Dzeko mancano l’appuntamento con il gol. La Roma va al riposo sul doppio vantaggio ma, ad inizio ripresa, i tedeschi pareggiano in sei minuti. Prima Mehmedi e poi Hernandez bucano Szczesny e rimettono le cose a posto. La Roma sbanda paurosamente ma riesce a mantenersi in partita finchè, Salah non si guadagna il penalty decisivo che Pjanic non sbaglia. L’Olimpico esplode, adesso la Roma può farcela, la qualificazione non è più un miraggio.