Giovedi 8 Dicembre

NBA: Golden State non si ferma più e fa 12 su 12

LaPresse/Reuters

Continua la marcia trionfale di Golden State mentre LeBron diventa il 19° marcatore della storia

Seppur col brivido finale con Toronto, squadra gagliarda con un buon rooster, continua la stagione perfetta dei Golden State Warriors: arriva infatti la dodicesima vittoria su dodici, al momento la terza migliore partenza della storia della NBA, ancora con le magie di uno Stephen Curry da 37 punti e diventato da buon MVP una delle stelle più splendenti del panorama NBA.

LeBron James supera Jerry West (25.192 punti) e diventa il 19° marcatore della storia della Nba riscrivendo ancora una volta la storia di questo sport ma i suoi Cleveland Cavs subiscono a Detroit, sotto i colpi di Jacskon e Drummond la seconda sconfitta di fila, calando malamente nel finale: non è ancora tempo di facili allarmismi ma i Cavs non stanno di recente giocando una gran pallacanestro.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Kristaps Porzingis, col massimo in carriera di 29 punti (e 11 rimbalzi), è però il grande e inatteso protagonista della nottata americana, trascinando New York al successo su Charlotte e godendosi le ovazioni del Madison Square Garden. Sorprende infine la vittoria di Minnesota contro Miami mentre Washington travolge Milwaukee.

Ecco nel dettaglio i risultati della notte:

Golden State Warriors-Toronto Raptors 115-110

Detroit Pistons-Cleveland Cavaliers 104-99

New York Knicks-Charlotte Hornets 102-94

Miami Heat-Minnesota Timberwolves 91-103

Washington Wizards-Milwaukee Bucks 115-86