Martedi 6 Dicembre

Nba: Belinelli sorride, piange Bargnani. Philadelphia vicina ad un record negativo

I Sacramento Kings di Belinelli battono Milwaukee grazie anche ai 17 punti di dell’italiano. I Nets di Bargnani perdono contro Oklahoma trascinata da Durant

Altra notte, altre emozioni. Spettacolo, grande pubblico ed entusiasmo alle stelle per l’Nba, che per l’ennesima volta regala match sorprendenti e adrenalinici.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Si parte con la vittoria dei Sacramento Kings sui Milwaukee Bucks, stesi grazie ai 36 punti di Rudy Gay e ai 17 di Marco Belinelli, rimasto in campo 27 minuti. La sfida a distanza tra Durant e Bargnani in Oklahoma-Brooklyn la porta a casa il primo che trascina alla vittoria i Thunders con 30 punti. Vince anche San Antonio che riesce ad avere la meglio su Dallas a seguito di una tripla di Leonard segnata a quindici secondi dalla sirena. Un infortunato Victor Oladipo ne segna 24 e spinge Orlando nella vittoria contro New York, cui non bastano 28 punti e 13 rimbalzi di Carmelo Anthony. Sempre più giù Philadelphia che, contro Boston, incassa la sedicesima sconfitta consecutiva, avvicinandosi al record dei Nets che, nel 2013-2014, ne collezionarono diciotto. Drummond segna 18 punti e 20 rimbalzi per la vittoria di Detroit su Miami. Ko inaspettato per i Cavaliers di Lebron James. A Cleveland passano i Raptors con 27 di Kyle Lowry e 20 di DeMar DeRozan.

Questi i risultati del campionato di basket Nba:

Charlotte Hornets-Washington Wizards 101-87 Orlando Magic-New York Knicks 100-91 Boston Celtics-Philadelphia 76ers 84-80 Detroit Pistons-Miami Heat 104-81 Toronto Raptors-Cleveland Cavaliers 103-99 Houston Rockets-Memphis Grizzlies 93-102 Milwaukee Bucks-Sacramento Kings 118-129 Minnesota Timberwolves-Atlanta Hawks 99-95 Oklahoma City Thunder-Brooklyn Nets 110-99 San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 88-83 Phoenix Suns-New Orleans Pelicans 114-120 L.A. Clippers-Utah Jazz 91-102