Sabato 3 Dicembre

MotoGp: Yamaha e Honda subiscono le conseguenze dello scontro Rossi-Marquez

LaPresse/Reuters

La tensione scaturita tra lo scontro Rossi-Marquez ha provocato pesanti ripercussioni nei confronti dei Costruttori Honda e Yamaha

Gli strascichi della lotta mediatica tra Valentino Rossi e Marc Marquez derivati dal “caso” di Sepang si spostano in Giappone, terra natia di Yamaha e Honda, rispettivamente le Case Costruttrici del pilota italiano e di quello spagnolo. Honda ha iniziato a difendere le ragioni di Marquez, anche se la presa di posizione della Casa di Tokyo è arrivata dopo oltre una settimana dalla gara di Sepang: un ritardo causato probabilmente per tracciare al meglio la linea difensiva dedicata al Campione in carica e nello stesso tempo per difendere gli interessi commerciali della Casa dell’Ala, dopo che quest’ultima è stata minacciata più volte sui social dai tifosi di Rossi che vorrebbero effettuare un boicottaggio dei suoi prodotti .rossi

Purtroppo però, la mossa della Honda rischia di aumentare ulteriormente le polemiche di una caso già sfuggito troppo di mano e che potrebbe oltretutto macchiare per sempre la reputazione e l’immagine di Marquez, fino ad una settimana fa considerato il degno erede di Rossi, mentre adesso viene additato come il traditore del suo “ex idolo”. Honda ha inoltre annunciato che giovedì effettuerà una conferenza stampa dove verranno presentati i dati della telemetria di Marquez a Sepang, capaci di scagionare una volta per tutte – secondo quanto affermato dalla Casa nipponica – il Campione di Cervera.

Se la Honda piange, la Yamaha sicuramente non ride: la Casa dei tre diapason ha deciso di annullare la grande festa per giovedì 12 negli studi Telefonica di Madrid che doveva celebrare il “triplete” del Costruttore giapponese conquistato quest’anno, ovvero la vittoria del titoli Costruttori, di quello Team e naturalmente di quello Piloti. La fine (probabilmente definitiva) dei rapporti tra Rossi e Lorenzo, con quest’ultimo accusato di essersi lanciato nella polemica dei fatti di Sepang nonostante l’avvertimento da parte del team nel tenersi fuori, ha decisamente peggiorato la situazione e potrebbe portare ad una separazione prematura tra la squadra e i piloti.