Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Rossi rincara la dose: “Marquez se ne sbatte i cog…ni di tutti”

LaPresse/EFE

Valentino Rossi non cambia idea, dopo aver rivisto la gara di ieri di Valencia continua ad accusare Marquez

Dopo la delusione e l’amarezza per aver perso il Mondiale e soprattutto per il modo in cui l’ha perso, Valentino Rossi non smette di scagliarsi contro Marc Marquez, il “guardaspalle” di Lorenzo che, ormai da alcune gare ha deciso di mettere i bastoni tra le ruote e di aiutare il suo connazionale a portarsi a casa il titolo mondiale.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Dopo le accuse lanciate ieri dal “Dottore” di Tavullia al termine della gara le cose non cambiano. Rossi infatti rincara la dose, soprattutto dopo aver avuto la possibilità di rivedere tutta la gara: “Marquez e’ il futuro della MotoGp, un grande talento, ha 22 anni e correra’ per tanti altri. Ma uno che tutto il weekend dice delle bugie, che a ogni occasione dice che dara’ il massimo per battere Lorenzo perche’ per la Honda e’ importante fare primo e secondo e poi in gara si comporta cosi’, e’ uno che se ne sbatte i coglioni di tutti“, ha dichiarato Rossi in conferenza stampa. “Avevo giusto un pelo di speranza che non facessero fino alla fine cosi’ e invece Marquez ha deciso di finire il suo lavoro – racconta il Dottore – Ho rivisto la gara e gli ultimi giri sono stati veramente penosi perche’ andava il doppio di Lorenzo ed e’ rimasto dietro senza fare nemmeno un attacco. E dobbiamo ricordarci che Marquez e’ uno che attacca sempre, specialmente negli ultimi giri, ma in generale anche in tutta la gara: a me mi passa dieci volte a giro. E invece con Lorenzo e’ stato 30 giri guardandogli le spalle“. Secondo Rossi infine Marquez “ha goduto che io l’ho visto, ha trovato felicita’ anche in questo“.