Giovedi 8 Dicembre

Moto Gp: per Paolo Beltramo si tratta di una “decisione politica”

LaPresse/Reuters

Per Paolo Beltramo ci può stare la decisione del Tas, ma il giornalista pensa che sia stato un po’ scorretto tirarla così per le lunghe: decisione politica?

Di poco fa la notizia ufficiale secondo la quale il Tas ha rigettato il ricorso presentato da Valentino Rossi la scorsa settimana per avere annullata o ridotta la sanzione inflittagli dopo il Gran Premio della Malesia a causa della “ginocchiata” a Marc Marquez.

Lapresse/alessandro treves

Lapresse/alessandro treves

A Breve sapremo cosa ne pensa il diretto interessato e tutti i piloti che prenderanno parte alle quattro differenti conferenze stampe che inizieranno alle 16.00. Intanto ecco le parole di Paolo Beltramo ai microfoni di Sky:”commentare questa non decisione. Perchè alla fine “non lo prendiamo in esame adesso” non è una decision e quindi partirà dall’ultima posizione Vale che è una conferma in realtà. E ne discuteremo più avanti quando i giochi saranno già fatti. Cosa faranno? Faran partire Vale non so 10 posizioni più avanti del primo, non so 50m davanti da solo nel caso dovessero decidere che è una punizione sbagliata? Secondo me forse ci sta e potevano essere più chiari non tirarla così a lungo per non decidere niente. Troppa puzza di decisione politica“.