Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Marc Marquez: “non rimpiango nulla di ciò che ho fatto in gara a Sepang”

LaPresse/REUTERS

Dopo i piloti Yamaha tocca a quelli Honda parlare davanti ai giornalisti a Valencia, il primo a rispondere alle domande è Marc Marquez

Dopo Jorge Lorenzo e Valentino Rossi viene il turno di Marc Marquez. Dopo la “strigliata” ricevuta dalla FIM i piloti Yamaha sono sembrati molto controllati e attenti alle parole usate. “Onestamente è stato uno dei periodi più difficili della mia vita, soprattutto perchè dopo della Malesia ho cercato di dimenticare quello che era accaduto per prepararmi al meglio la gara di Valencia, ma non è andata come volevo come tutti ben sanno. Ma adesso sono qui col mio team e con la mia famiglia e sto bene. Lotteremo per la vittoria, se non sarà possibile cercheremo di salire sul podio“, ha subito dichiarato Marc Marquez in conferenza stampa a Valencia.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Per quanto riguarda la gara di Valencia e l’emozione di vivere l’ultimo appuntamento della stagione Marc dice: “Credo che l’ultima gara sia sempre speciale, una grande festa, gli spettatori devono godersela, godersi lo show. Sappiamo che tutti tiferanno per il proprio preferito, ma tutti sono qui per lo spettacolo, per le moto“. Su Sepang Marquez, come fatto dagli altri piloti, dichiara di non volersi esprimere: “A Sepang ho già detto quello che ho fatto, ma non lo ripeterò perchè ci hanno chiesto di parlare solo di Valencia e così farò. Siamo qui perchè i fan devono godersi la gara e anche noi dobbiamo goderci l’ultima gara della stagione“. Alla domanda: rimpiangi qualcosa di Sepang? Il pilota Honda ha risposto: “Rimpiango soltanto di non aver chiuso la gara per il io team e per il mio obiettivo. Rispetto a quanto fatto in gara non rimpiango niente“. Sulla stagione che sta per terminare Marquez dice di aver imparato tante cose: “Ho imparato tantissime cose, quello che ho fatto in questa stagione dimostra che devo migliorare, il mio obiettivo è sempre quello di lottare per il campionato. Quindi l’anno prossimo cercheremo di lavorare sugli errori di quest’anno per tornare a lottare per il titolo. Quest’anno ho imparato che un terzo o un quarto posto sono importanti per il campionato. Queste stagioni difficili sono quelle che ti rendono più forte e ti aiutano a crescere“.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Dopo Sepang nessuno contatto tra Marquez Rossi e Lorenzo: “non ho parlato con Lorenzo e Rossi dopo Sepang, spero di poterlo fare prossimamente“. Sull’intromissione di Lorenzo nell’arbitrato tra Rossi e la FIM Marquez dichiara che la Honda ha voluto invece rimanerne fuori. Come si comporterà Marc a Valencia? “Corro per vincere, se dovrò lottare col mio compagno di squadra lotterò, se dovrò lottare con Lorenzo lotterò con Lorenzo se dovrò lottare con Valentino lotterò con Valentino.
Sulla lotta tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo dice: “io non voglio mettermi in mezzo, spero di poter parlare presto con loro per mettere in chiaro le cose. E’ giusto che Vale voglia lottare con Jorge, si sta giocando il campionato“. Alla domanda se le dichiarazioni di Rossi nel press day del giovedì in Malesia lo abbiano influenzato Marquez ha risposto: “non sono stato influenzato dalle parole di Valentino, ho fatto la mia gara e la farò anche qui a Valencia. Mi ha dato più fastidio ciò che è successo domenica di quello che è successo il giovedì a Sepang“.