Sabato 10 Dicembre

Moto Gp, le impressioni di Lorenzo dopo i test a Valencia

LaPresse/Reuters

Jorge Lorenzo spiega come sono andate le due giornate di test a Valencia con le nuove gomme Michelin

Si sono concluse ieri le due giornate di test a Valencia. I piloti sono scesi in pista per provare le gomme Michelin che nel 2016 prenderanno il posto di quelle Bridgestone. Giornate abbastanza positive per Jorge Lorenzo: “la moto del 2016 che abbiamo provato ad Aragon è la moto che più si adattata alle gomme Michelin per ottenere le migliori prestazioni – ha dichiarato il pilota spagnolo della Movistar Yamaha -. Il serbatoio è posto sul retro, dietro il sedile, anzichè essere davanti al pilota. Oggi ci siamo concentrati sull’elettronica, i nostri tempi sul giro sono ancora mezzo secondo più lenti del tempo sul giro che abbiamo fatto con la vecchia versione”.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

 “L’altra cosa su cui abbiamo lavorato sono gli pneumatici anteriori della Michelin, che stiamo ancora cercando di migliorare – ha continuato Lorenzo -. Ho sentito ad esempio che in frenata il posteriore è molto aderente al centro del pneumatico, ma quando si inizia ad appoggiarsi con la parte anteriore mentre si è in frenata, la parte anteriore ti dà più instabilità e non si può spingere così tanto con i freni”. “Ho usato l’elettronica del 2016 per tutto il giorno. Ieri né la potenza né il freno motore hanno dato il massimo delle prestazioni, così abbiamo lavorato su questo e ho sentito che era molto meglio e abbiamo migliorato un po’ durante tutta la giornata”, ha concluso Jorge Lorenzo.