Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp: la Yamaha prende le distanze da Lorenzo

LaPresse/Reuters

La Yamaha si dissocia dal tentativo di intervento di Jorge Lorenzo nell’arbitrato tra Rossi e la FIM

Di ieri la sorprendete notizia della richiesta al Tas da parte di Jorge Lorenzo di poter intervenire nell’arbitrato tra Valentino Rossi e la FIM. Una notizia che ha lasciato tutti senza parole. Il Tas ha rifiutato la richiesta del pilota maiorchino e quindi non sentirà ciò che ha da dire prima di prendere la sua decisione nei confronti del pilota di Tavullia. Ma la Yamaha cosa pensa di tutto ciò?

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Il Team si dissocia da Lorenzo, non era a conoscenza della sua richiesta e non l’ha apprezzata: “La Yamaha si dissocia dall’inserimento di Jorge Lorenzo nella vicenda tra Rossi e la FIM presso il TAS. “Ci dissociamo e non comprendiamo – dice il Responsabile della comunicazione William Favero – come mai Jorge abbia provato ad inserirsi per la seconda volta in una vicenda non sua. Non comprendiamo come possa considerarsi parte lesa nei fatti che hanno riguardato Rossi e Marquez. Siamo dispiaciuti che anche questa volta Jorge abbia preso un’iniziativa senza avvisarci, cosa che invece Rossi ha fatto prima di intraprendere il suo percorso al Tas“, queste le parole scritte da Guido Meda sulla sua pagina Facebook. Se i rapporti sembravano già indirizzati ad una rottura definitiva, con questo comportamento Jorge Lorenzo non migliora la situazione: si potrebbe essere sempre più vicini ad un definitivo addio.