Domenica 4 Dicembre

Moto Gp, la strategia di Lorenzo per vincere il Mondiale

LaPresse/Reuters

Jorge Lorenzo non si sente ancora la vittoria in tasca, ecco cosa farà oggi in gara per vincere e diventare campione del mondo di questa stagione

Jorge Lorenzo non è ancora convinto e sicuro di essere lui il campione del mondo di questa stagione di Moto Gp. Sa che questo sport è imprevedibile e, anche se lui partirà dalla pole e Valentino Rossi dalla coda della griglia sa che tutto può succedere e che non ha ancora vinto. “Sì, di sicuro Rossi può vincere il titolo, lui ha sette punti di vantaggio e la gara deve essere portata a termine. Quindi se domani per qualche motivo non riesco a finire, Valentino è il campione”, ha detto Lorenzo dopo le qualifiche di ieri. “Sulle moto da corsa può succedere di tutto, non è così semplice, perché devo finire primo o secondo per essere più o meno sicuro di poter vincere il campionato, perché per Valentino sarà molto difficile arrivare in quarta posizione, ma non è impossibile. Quindi è importante essere veloce, coerenti e non commettere errori”.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Ma quale sarà la strategia che adotterà il pilota maiorchino oggi in gara? “Cercherò di essere me stesso, cerco di essere Jorge sulla moto, in ogni curva, ogni giro, nè più nè meno… Credo che soprattutto nei primi giri è importante avere una mente lucida, basta fare la tua gara e cercare di avere un buon ritmo. Credo che da metà gara queste informazioni (la posizione di Rossi…) possono essere buone a sapersi, ma penso che la strategia di gara è quella di cercare di essere il più veloce possibile e cercare di finire più avanti possibile”, ha dichiarato Lorenzo.