Moto Gp, Jorge Lorenzo: “una guerra non dura per sempre”

LaPresse/Reuters

Jorge Lorenzo inizia a non poterne più di polemiche e discussioni, per il maiorchino presto tutto finirà

Non si placano le polemiche sulla Moto Gp. Jorge Lorenzo, Marc Marquez e Valentino Rossi sono i piloti più chiacchierati del momento, anche se a rilasciare di continuo dichiarazioni sono solo i due piloti spagnoli. Rossi ha parlato, ha detto tutto quello che voleva dire e pensa e, probabilmente, non ha bisogno e voglia di aggiungere altro. Gli spagnoli invece continuano a parlare anche se anche loro iniziano a non poterne più: “non voglio parlare di polemiche e storie simili. Meritiamo questo campionato per tutto quello che abbiamo fatto e per come abbiamo combattuto. Le prestazioni e le statistiche parlano chiaro. Sono stato il più veloce”, ha dichiarato Jorge Lorenzo.“E’ un avvenimento molto recente. Tutto è molto caldo, forse per le dichiarazioni che sono state fatte e che hanno alimentato ulteriori polemiche, ma tutto torna alla calma. Una guerra non dura per sempre. Sicuramente in pochi mesi tutto tornerà alla normalità”, ha concluso il neocampione del mondo.

 

FotoGallery