Lunedi 5 Dicembre

Moto Gp: Danilo Petrucci crede che Valentino Rossi possa farcela

LaPresse/REUTERS

Danilo Petrucci è sicuro che Valentino Rossi possa farcela a Valencia con  le sue forze, senza l’aiuto di nessuno

L’ultimo appuntamento del Motomondiale si avvicina sempre più. Tra meno di una settimana si saprà se il campione del mondo sarà Valentino Rossi o Jorge  Lorenzo. Tra 4 giorni si saprà il verdetto del Tas per quanto riguarda la sanzione inflitta al “Dottore” di Tavullia, intanto, c’è chi dice che il pilota Yamaha non ha bisogno di aiuti: ““Non ha bisogno di favori: con il suo passo non ci metterà molto a risalire. Il problema è recuperare quel gap che il gruppo di test prenderà nei primi giri, mentre lui sarà impegnato a recuperare  posizioni”, ha infatti dichiarato Danilo Petrucci in un’intervista al Corriere della Sera.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

La rimonta “non è impossibile, però la percentuale di successo non è alta. Ma tutto quello che ha fatto Valentino in questi anni è stato sempre fuori dalla media e dai numeri, è un fenomeno. Lorenzo poi non deve sbagliare nulla in tutto il weekend. Magari Valentino trova l’assetto giusto, mentre Jorge potrebbe innervosirsi, soprattutto dopo quello che è accaduto a Sepang”, ha continuato il pilota ternano. “Sono rimasto allibito” dalla denuncia pubblica del giovedì fatta da Rossi (“Avrà avuto i suoi buoni motivi per farlo”) ha confessato Petrucci per quanto riguarda le polemiche scatenate dalle frecciatine di Valentino Rossi durante la conferenza stampa del giovedì. Per quanto riguarda la punizione data al “Doc” Petrucci dice: “una punizione esagerata per un contatto del genere. Non credo sia mai successoDi sicuro non gli ha dato un calcio, perché una moto non la butti giù così”. Come tutti gli altri sportivi e appassionati di Moto Petrucci è un po’ amareggiato da questa situazione, avrebbe preferito che il finale fosse un altro: “Sarebbe stato bello se fossero arrivati a Valencia per giocarsela alla pari. Invece ci sono due contendenti e un terzo decisamente incomodo. Valentino da tempo aveva capito che Marquez voleva dargli fastidio, si era accorto della sua melina”.