Mercoledi 7 Dicembre

Moto Gp, Andrea Iannone ringrazia la sua città

LaPresse/Reuters

Andrea Iannone scrive una dedica speciale per la sua città, la sua famiglia e i suoi amici

E’ rientrato nella sua terra Andrea Iannone. Il pilota Ducati ha riabbracciato i suoi amici e la sua famiglia ed è tornato nella sua casa di Vasto. Al rientro ha trovato in Piazza Verdi un cartellone con scritto “Andrea Iannone Vasto con te nel mondo”. Un gesto che il pilota ha molto apprezzato e che lo ha ispirato per una dedica speciale. Andrae Iannone ha infatti poi condiviso sui social la foto della piazza con delle bellissime parole di ringraziamento alla sua città, alla sua famiglia e ai suoi amici, che porta sempre con sè anche quando è in giro per il mondo. Ecco le belle parole del 26enne pilota Ducati:

Non conta che nella mia vita abbia girato il mondo facendo quello che fin da quando sono nato sognavo di fare…”correre in moto”;e non conta nemmeno che per farlo abbia dovuto fare tanti sacrifici,andando anche contro a chi all’inizio non credeva in me.. Conta invece che ogni volta che torno nella mia città,che sia passato tanto o poco tempo,per me è sempre un’emozione enorme.
A Vasto sono nato,qui c’è la mia famiglia,ci sono i miei amici di sempre..Qui ho imparato ad andare in moto e soprattutto ho iniziato a credere che quella che era la mia più grande passione,forse sarebbe potuta diventare il mio “futuro”,perché non esistono limiti per chi come me non demorde mai!
Da qui con tanti sogni e tanta determinazione sono partito cercando di realizzarli e forse ad oggi posso dire che ci sto riuscendo. Ma nessun sogno si sarebbe realizzato senza chi ha sempre creduto in me ed è a loro che voglio dire “Grazie”; alla mia famiglia che è il mio punto fermo e la mia più grande forza,ma anche alla mia città,a Vasto e ad i Vastesi!
Un grazie speciale al Sindaco, all’amministrazione e a chi mi ha regalato un’emozione immensa per la sorpresa di Piazza Verdi, ma anche a chi mi ha sostenuto e incitato, a tutti coloro che hanno sempre un sorriso ed una parola per me quando mi incontrano perché è grazie a tutti voi che non smetto mai di voler raggiungere nuovi traguardi.
Non bisogna mai dimenticare da dove siamo partiti,ma fare di ciò un insegnamento ed io questo non l’ho mai dimenticato ma anzi,ne sono sempre andato fiero e sempre ne andrò.#orgogliosodiessereuastarolo

Non conta che nella mia vita abbia girato il mondo facendo quello che fin da quando sono nato sognavo di fare…”correre in moto”;e non conta nemmeno che per farlo abbia dovuto fare tanti sacrifici,andando anche contro a chi all’inizio non credeva in me.. Conta invece che ogni volta che torno nella mia città,che sia passato tanto o poco tempo,per me è sempre un’emozione enorme. A Vasto sono nato,qui c’è la mia famiglia,ci sono i miei amici di sempre..Qui ho imparato ad andare in moto e soprattutto ho iniziato a credere che quella che era la mia più grande passione,forse sarebbe potuta diventare il mio “futuro”,perché non esistono limiti per chi come me non demorde mai! Da qui con tanti sogni e tanta determinazione sono partito cercando di realizzarli e forse ad oggi posso dire che ci sto riuscendo. Ma nessun sogno si sarebbe realizzato senza chi ha sempre creduto in me ed è a loro che voglio dire “Grazie”; alla mia famiglia che è il mio punto fermo e la mia più grande forza,ma anche alla mia città,a Vasto e ad i Vastesi! Un grazie speciale al Sindaco, all’amministrazione e a chi mi ha regalato un’emozione immensa per la sorpresa di Piazza Verdi, ma anche a chi mi ha sostenuto e incitato, a tutti coloro che hanno sempre un sorriso ed una parola per me quando mi incontrano perché è grazie a tutti voi che non smetto mai di voler raggiungere nuovi traguardi. Non bisogna mai dimenticare da dove siamo partiti,ma fare di ciò un insegnamento ed io questo non l’ho mai dimenticato ma anzi,ne sono sempre andato fiero e sempre ne andrò. #orgogliosodiessereuastarolo Photo credit zonalocale!

Una foto pubblicata da Andrea Iannone (@andreaiannone) in data: