Sabato 10 Dicembre

Morata insultato per colpa di Lorenzo e Marquez

LaPresse/Daniele Badolato

A Empoli l’ennesimo strascico della querelle Marquez-Rossi: protagonista involontario Alvaro Morata

Succede anche, nella follia del tifo sportivo, quello più brutto e non certo da prendere a modello, che si venga insultati perché della stessa nazionalità di un nemico sportivo: è successo ad Alvaro Morata, centravanti della Juventus, insultato a Empoli durante il riscaldamento con la sua squadra perché…spagnolo come Marc Marquez e Jorge Lorenzo.

marc marquez tapiroIncredibile a dire, realtà nei fatti: è lo stesso Morata a raccontarlo ai microfoni del suo Paese. “a Empoli mentre stavo svolgendo il riscaldamento con i miei compagni di squadra mi sono beccato un po’ di insulti per il fatto di essere spagnolo, nello stesso momento in cui Lorenzo stava vincendo il Mondiale”, ha raccontato ai microfoni di Antena 3 – tutta colpa di Marquez che ha rovinato i piani mondiali di Rossi, non certo degli stolti che popolano le gradinate o le tribune degli eventi sportivi…

Se solo ci rendessimo conto di quante stupidaggini può far dire e fare il tifo malato…