Giovedi 8 Dicembre

Mick Schumacher sulle orme del padre: due giorni di test al Mugello

LaPresse/Reuters

Mick Schumacher alla guida di una vettura di F4 sul circuito del Mugello

Il figlio ormai 16enne di Michael Schumacher, Mick, è stato protagonista al Mugello di due giorni di test ieri e martedì. Schumacher junior ha guidato una vettura di F4 del team italiano Prema e ha avuto dei riscontri positivi: nel primo giorno ha compiuto 67 giri, nel secondo 83, migliorando sempre i suoi tempi. Mick aveva già effettuato dei test a Monza e, come allora, anche in questi giorni al Mugello c’è stato Luca Baldisserri, ex ingegnere di pista di Schumacher Senior e responsabile della “Ferrari Driver Academy” che punta a far crescere giovani talentuosi. “Per il momento ci fermiamo qui – ha commentato con soddisfazione la team manager della Prema, Grazia Troncon – Siamo stati molto felici di permettere a Mick di effettuare queste prove ma e’ ancora prematuro parlare di futuro. Il suo gruppo di lavoro deve ancora pianificare l’attivita’ sportiva del 2016 e quindi al momento questi test sono da considerarsi un’iniziativa fine a se stessa“. “Felice di averlo in squadra? – ha proseguito – Per noi sarebbe un piacere, ma anche una responsabilita’. E’ innegabile che un cognome come il suo sia impegnativo da gestire ma siamo abituati a lavorare con i figli d’arte, basti pensare che abbiamo avuto in squadra anche Jaques Villeneuve quando era ai suoi esordi“.