Lunedi 5 Dicembre

Marotta: “dobbiamo stare attenti alle occasioni di mercato”

L’ad bianconero Beppe Marotta non esclude movimenti di mercato bianconeri a gennaio

Beppe Marotta, ad bianconero della Juventus campione d’Italia, è ancora convinto che la squadra costruita in estate possa ambire a una seconda parte di campionato gratificante e di alto livello: non sono esclusi però movimenti di calciomercato nella finestra di gennaio, ammesso che si tratti di occasioni.

E’ lo stesso dirigente juventino a dirlo ai microfoni, in occasione del premio Sport Civiltà ricevuto a Parma: “a gennaio non credo che investiremo. Abbiamo fatto delle scelte mirate sui giovani la scorsa estate e i giovani hanno bisogno di tempo per mostrare quello che valgono. Andremo avanti così perchè riteniamo di avere una squadra competitiva. Se poi si presentano delle opportunità le coglieremo al volo, consci comunque del fatto che i migliori a gennaio restano nelle loro squadre”.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

L’ad juventino continua quindi: “parlare di mercato è prematuro. La chiusura della finestra invernale sarà il 30 gennaio ed è lontanissima. Pensiamo a fare punti sul campo e a risalire in classifica” – tornando anche a parlare degli addii estivi che a detta di molti hanno indebolito la squadra – “Pirlo e Tevez volevano andare via. Non è stata nostra la decisione di farli partire, a differenza di Vidal. Quando devi sostituire tre campioni del genere è normale avere delle difficoltà: noi abbiamo fatto scelte responsabili investendo sui giovani che dimostreranno il loro valore. Non rimpiangiamo le nostre scelte”.