Mercoledi 7 Dicembre

Marcello Lippi ha voglia di ricominciare: “dopo la Cina si è riaccesa in me la passione per il mio lavoro”

LaPresse/Xinhua

L’allenatore italiano campione del mondo nel 2006 è alla ricerca di un progetto importante che gli permetta di tornare in panchina da protagonista

Marcello Lippi non lascia, anzi, raddoppia. Una carriera sempre in prima linea, scudetti vittorie e la ciliegina sulla torta, quel Mondiale del 2006 incastonato tra tanti sorrisi.

lippi Il tecnico viareggino può considerarsi anche un eroe dei due mondi dopo la vittoria del campionato e della Champions asiatica con il Guangzhou Evergrande, squadra cinese che Lippi ha trasformato in una macchina da gol e vittorie. Lasciata l’Asia, però, adesso l’allenatore italiano ha voglia di ricominciare: “quando sono andato via dalla Cina, pensavo di aver chiuso con il calcio – commenta in un’ intervista a ‘Il Tempo’. Tuttavia con il passare dei giorni mi sono accorto che volevo andarmene a tutti i costi non per un rifiuto nei confronti di questo mondo, ma semplicemente perché mi mancava la mia famiglia, i miei cari. Adesso che sono tornato ho riscoperto la passione per il mio lavoro, guardo tantissime partite alla tv e spesso le commento dentro di me. Questo significa che ho ancora voglia. Se arrivasse una chiamata sarei felice. Altrimenti, pazienza”.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Il 63enne allenatore italiano fa poi le carte al campionato italiano, quest’anno molto avvincente: “la Roma è in pole position, ha costruito una squadra per vincere, ha tutto per farlo, da tre anni ormai è in vetta. L’allenatore è bravo e intelligente, attualmente hanno una marcia in più. Il derby ha trasmesso sicuramente consapevolezza, è stata una bella iniezione di fiducia. Mi ha fatto male vedere Francesco quasi non esultare al gol. Se dovesse smettere mi auguro che allenatore e società facciano sì che avvenga nel migliore dei modi. Il Napoli non mi stupisce ha un tecnico importante ed un potenziale offensivo fantastico. La crisi della Lazio è un mistero per me ma ha trattenuto giocatori importanti. Per Lotito parlano i risultati. Pioli è un ottimo tecnico e la squadra si riprenderà”.

Daniele Badolato/Lapresse

Daniele Badolato/Lapresse

Infine Marcello Lippi parla della sua Juventus: “i bianconeri? Non hanno più lo stesso gruppo. Con l’addio di Pirlo e Vidal è aumentata la pressione su Pogba“.