Domenica 4 Dicembre

Lutto nel mondo del rugby: morto Jonah Lomu

LaPresse/PA

Il rugby a lutto, è morta ieri la leggenda del rugby neozelandese Jonah Lomu

Il mondo del rugby piange un atleta fortissimo. E’ morto Jonah Lomu, rugbista neozelandese di soli 40 anni. Era il più forte di tutti i tempi, aveva esordito nel rugby che conta a soli 19 anni con la maglia degli All Blacks e presto è diventato una stella, una leggenda. Lomu era malato, soffriva, dal 1999, di nefrite, una malattia degenerativa ai reni. Nonostante un trapianto di rene e diversi interventi di dialisi Lomu non ce l’ha fatta.  “Jonah era una leggenda del nostro gioco, amato dai suoi tanti fan sia qui che in tutto il mondo – ha detto l’a.d. della federazione Steve Tew -. Non abbiamo parole, i nostri pensieri e sentimenti vanno alla sua famiglia“. E’ stato lui a far conoscere al mondo intero il rugby australe, le sue giocate hanno attirato l’attenzione di Rupert Murdoch, produttore televisivo, che ha così messo sotto contratto le federazioni di Australia, Sudafrica e Nuova Zelanda. Lomu è, inoltre, nell’International Rugby Hall of Fame dal 2007. RIP.