Lunedi 5 Dicembre

L’Italrugby saluta Jonah Lomu: “riposa in pace campione, ci hai fatto innamorare di questo sport”

LaPresse/PA

Affetto e commozione per gli azzurri che, sui social network, salutano per l’ultima volta la leggenda del rugby Lomu: “non ti dimenticheremo leggenda”

Non solo il rugby neozelandese versa lacrime di commozione per la prematura morte di Jonah Lomu, tutto il mondo della palla ovale ricorda il grande campione All Black, sopratutto gli azzurri della Nazionale Italiana che, sui proprio profili social salutano con affetto la leggenda Lomu.

gavazziE’ stato un triste risveglio per tutti gli appassionati di rugby nel nostro Paese – commenta il presidente della Fir, Alfredo Gavazzi, il quale ha espresso le condoglianze sue personali e di tutto il movimento italiano alla New Zealand Rugby Union e alla famiglia Lomu. “A nome di tutto l’Italrugby voglio esprimere la nostra profonda tristezza per la prematura scomparsa di uno dei più grandi giocatori e ambasciatori nella storia di questo sport. Quanto Lomu ha rappresentato per il rugby internazionale, l’impagabile contributo che ha garantito alla crescita dello sport nella sua incredibile carriera, sono la sua preziosa eredità. Per l’Italia è stato un onore poterlo affrontare sul campo da gioco come avversario“.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Non solo il presidente, anche tutti i rugbisti del team azzurro hanno ricordato Lomu su Twitter ed Instagram, “ciao Campione” è il saluto di Martin Castrogiovanni, “volevo imitarti, eri impressionante… Ti guardavo giocare, mi hai fatto appassionare ancora di più al rugby” continua Mirco Bergamasco. Anche Giovanbattista Venditti si commuove al ricordo di Lomu “a soli 40 anni il più grande di tutti se n’è andato..l’uomo che nel 1999 mi ha fatto innamorare di questo sport!“, conclude infine il capitano Sergio Parisseriposa in pace campione, una leggenda per ogni singolo giocatore di rugby“.