Sabato 10 Dicembre

Lippi ammette: “Tornerei ad allenare. In Cina non avevo più voglia di calcio”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

L’ex Commissario Tecnico della Nazionale Marcello Lippi confessa di voler tornare ad allenare. E sulla Juventus dichiara: “troppe responsabilità a Pogba, non era ancora pronto”

La voglia di tornare ad allenare che aumenta giorno dopo giorno, a sentire le parole pronunciate da Marcello Lippi ai microfoni di Sky Sport, il desiderio di tornare ‘in campo’ è altissimo. “Fino a qualche tempo fa non avevo il desiderio di tornare in panchina  – ha dichiarato Lippi – adesso invece dico ‘perché no?’. In Cina non avevo più voglia di fare calcio. Gli italiani hanno qualcosa di più tatticamente, preparano le partite meglio e di conseguenza pure i calciatori sono più preparati. Nessuna nazione europea ha una Serie B o una Serie C come l’Italia”. Immancabile un pensiero alla Juventus: “Gli manca un pizzico di serenità. La grande sfortuna è stata cambiare Pirlo e Vidal con sostituti mancati per tre mesi. Pogba forse non era ancora pronto ad assumersi un certo tipo di responsabilità”.