Lunedi 5 Dicembre

Lazio, F. Anderson pensa al riscatto: “persa una battaglia, non la guerra” [FOTO]

LaPresse/Alfredo Falcone

Il fantasista brasiliano della Lazio Felipe Anderson, prova a dare la scossa ai biancocelesti dopo il derby perso: “la guerra non è ancora terminata”

Una domenica da incubo, con il risveglio che in casa Lazio, quest’oggi, è stato tutt’altro che dolce. Perché un derby perso fa male, lascia tanta amarezza in corpo. Una rabbia sportiva che potrebbe trasformasi in energia positiva per il futuro, come lasciano intendere le parole che Felipe Anderson ha affidato al proprio profilo Twitter: “I segni di una battaglia persa fanno male, ma la motivazione è che la guerra non è ancora finita e possiamo vincerla”. Il fantasista brasiliano è stato l’unico a provare a scuotere la Lazio ed una sua conclusione – dopo una grande giocata personale – si è infranta sulla traversa, quando il risultato era ancora sull’1-0 per la Roma. Primo atto della battaglia ai giallorossi ma, come suggerito da Felipe Anderson, la guerra ancora non è conclusa.