Domenica 4 Dicembre

Jonah Lomu ha raggiunto Jerry Collins: gli All Blacks hanno in cielo due stelle luminose

Sono due le stelle luminose adesso che brillano in cielo per gli All Blacks: Lomu ha raggiunto Collins

Aveva solo 40 anni Jonah Lomu, il rugbista morto questa mattina. Lomu è una leggenda del rugby mondiale. A confermare la sua morte è stato l’ex medico degli All Blacks John Mayhew: “è stato del tutto inaspettato. Jonah e la sua famiglia erano tornati dal Regno Unito la scorsa notte e improvvisamente è morto questa mattina“, ha spiegato il medico a TV3 News. Il leggendario Lomu ha sofferto della sindrome nefrosica, una malattia renale, dal 1995. Ha subito un trapianto di rene nel 2004 e le sue condizioni erano migliorate, tanto da parlare anche di un eventuale ritorno al rugby giocato. Il campione è stato il più giovane rugbista a esordire con la maglia degli All Blacks, che ha indossato per ben 73 partite in 8 anni. Lomu, che lascia la moglie Nadene e due figli Dhyreille e Brayley, è nato ad Auckland era alto 196 cm e pesava 120 chili, un altro gigante buono. Jonah è considerato uno dei 5 giocatori più grandi di rugby di sempre e ha raggiunto adesso un altro campione, Jerry Collins. Gli All Blacks hanno adesso in cielo due stelle luminosissime a tifare per loro.