Sabato 10 Dicembre

Il vivaio torna a far felice il Milan, Galliani: “porteremo un giovane all’anno in prima squadra”

LaPresse/Federico Ferramola

Nella consueta visita annuale al centro tecnico Vismara, Adriano Galliani ha elogiato il settore giovanile rossonero tornato il fiore all’occhiello della società del presidente Berlusconi

Mai come quest’anno il settore giovanile rossonero sta contribuendo agli ottimi risultati del Milan, prima l’esordio di Davide Calabria, adesso quello di Gigi Donnarumma, capace a sedici anni di prendere il posto dell’esperto Diego Lopez.

 LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Oggi, nella consueta visita annuale al centro tecnico Vismara, Adriano Galliani, intervistato ai microfoni di Milan Channel, ha elogiato il vivaio rossonero: “è la nostra fabbrica, contiamo di far salire in prima squadra un giovane all’anno. Siamo già in anticipo con i tempi, avendo promosso Cristante, Calabria e Donnarumma in due anni. L’anno prossimo ne porteremo un altro ma non faccio nomi, al prossimo raduno estivo lo saprete. Questo centro è bellissimo, lo abbiamo comprato dalla Curia 10 anni fa e continueremo anche in futuro a migliorarlo“. Il Milan conta, in prima squadra, quattro terzini cresciuti nel settore giovanile, per Galliani è un motivo di orgoglio: “è un grande orgoglio, se contiamo anche Donnarumma abbiamo cinque giocatori cresciuti da noi, sembra di essere tornati al 1986 ai tempi di Baresi, Maldini, Costacurta, Galli e Evani. Credo sia questa la strada da seguire“.