Sabato 3 Dicembre

Il Napoli segue la marcia di Inter e Roma: contro l’Udinese al San Paolo è sempre Higuain show

LaPresse/Gerardo Cafaro

Il Napoli di Sarri supera al San Paolo il muro Udinese per 1-0 con gol del solito Higuain

L’occasione era di quelle ghiotte: impegno casalingo per il Napoli reduce dalla scintillante Europa League, contro una squadra ostica come l’Udinese ma che doveva essere regolata per non perdere di vista l’Inter e la Roma uscite rinforzati da una giornata di campionato per loro decisamente importante.

Contro i friulani il bilancio sorrideva alla vigilia al Napoli, con tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro gare. Per volare in classifica Sarri ha scelto il classico e affidabile 4-3-3 con un tridente d’attacco pesante come Callejon, Higuain e Insigne. Dopo il pareggio senza reti contro il Sassuolo, l’Udinese voleva invece rialzare la testa e allontanarsi il più possibile dalla zona retrocessione. Colantuono ha optato quindi per un 3-5-1-1 alquanto coperto, con Bruno Fernandes alle spalle dell’unica punta Théréau.

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Il primo tempo vede un dominio territoriale del Napoli evidente, prodotto con uno schiacciante possesso palla: le occasioni capitano sui piedi dell’artiglieria pesante ma per 3 volte Higuain (al 21′, al 28′ e al 37′) e Marek Hamsik al 33′, non riescono a concretizzare per un vantaggio che sarebbe stato meritato, centrando lo specchio della porta solo una volta in tutta la prima frazione, record negativo di stagione in tutte le competizioni cui i partenopei hanno preso parte.

Al 53′ il San Paolo però esplode di gioia e a farlo esultare è sempre Higuain: l’argentino entra in area di rigore, libera un gran mancino a incrociare che lambisce il palo e s’insacca alle spalle di Karnezis. Lo stadio è una bolgia.

I padroni di casa dopo il vantaggio si esaltano e provano a chiuderla: ancora Higuain servito da Insigne sfiora nuovamente la marcatura personale ma il suo pallonetto esce fuori di un nulla.

Al 65′ l’Udinese si scuote e sfiora il pareggio con Widmer sugli sviluppi di calcio d’angolo: Reina è bravissimo a salvare il risultato mandando ancora in corner. Bisognerebbe chiuderla per non rischiare beffe ma il risultato rimane in bilico fino all’ultimo minuto.

Il risultato però negli ultimi 20 minuti non cambia e per il Napoli arriva una vittoria di misura ma importantissima: l’1-0 firmato Higuain continua a far sognare i ragazzi di Sarri.