Domenica 4 Dicembre

Il Milan soffre, Maldini lo difende: “Mihajlovic sta facendo bene, serve tempo per tornare vincenti”

Paolo Maldini analizza la sconfitta subita dal Milan nella sfida contro la Juventus, sottolineando il positivo impatto di Mihajlovic nel mondo rossonero

Sconfitta che brucia quella del Milan sul campo della Juventus, cinica e spietata nel conquistare i tre punti grazie all’acuto di Paulo Dybala.

maldiniPaolo Maldini ha visto la gara e commenta così la prestazione dei rossoneri: “il Milan è una squadra in convalescenza che viene da anni non belli – spiega l’ex capitano a Sky Sport – ci vuole tempo per ricostruire qualcosa di positivo e credo che Mihajlovic stia facendo un lavoro importante ma ci vuole tempo per costruire una squadra vincente. L’atmosfera al Milan? Quella di oggi non la conosco, quanto so è che all’interno di uno spogliatoio vincente deve esserci una atmosfera vincente ed è quello che abbiamo creato negli anni permettendoci di superare momenti difficili arrivando poi a successi incredibili.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Differenze sull’uso del fuorigioco? Oggi si usa molto meno, le regole sono cambiate e non esiste più quello passivo che c’era all’epoca di Sacchi. Ritengo che nell’organizzazione difensiva un fuorigioco applicato bene sia un’arma molto importante“. Infine Paolo Maldini i motivi per cui non è mai entrato a far parte della dirigenza del Milan: “non è una tappa obbligata, non è detto che ci debba essere per forza un mio coinvolgimento al Milan adesso e nel futuro. Quello che rimarrà è il mio amore per questa squadra, rimarrà quello che ho fatto, quello che ha fatto mio padre e quello che stanno facendo i miei figli che giocano nelle giovanili. Il mio legame con questi colori è qualcosa di indelebile“.